Monitoraggio del territorio

Monitoraggio livelli di guardia del torrente

Le misure delle stazioni idrometriche possono essere utilizzate per valutare le situazioni di pericolo in relazione al transito delle piene dei corsi d’acqua. A questo scopo il livello misurato viene confrontato con valori di soglia predeterminati opportunamente definiti. In relazione al sistema di allertamento meteopluviometrico dell’ARPA Piemonte che prevede due livelli di criticità, sono state introdotte due soglie corrispondenti ad una piena ordinaria ed una straordinaria così definite:

  • PIENA ORDINARIA: la portata transita occupando interamente l’alveo del corso d’acqua con livelli prossimi al piano campagna o degli argini; cominciano a diventare significativi i fenomeni di erosione delle sponde più vulnerabili ed iniziano ad essere inondate le aree prospicienti al corso d’acqua
  • PIENA STRAORDINARIA: la portata non può transitare contenuta nell’alveo e quindi determina gravi fenomeni di inondazione

Il superamento del livello di piena ordinaria costituisce una condizione di RISCHIO MODERATO e corrisponde alla situazione di codice 2 del sistema di allertamento; in questo caso è necessario attivare le procedure di protezione civile previste ed in particolare rimanere lontani dai corsi, procedere alla vigilanza sull’evoluzione della situazione e prepararsi per attivare le procedure da porre in atto per rischio elevato.

Il superamento del livello di piena straordinaria costituisce una condizione di RISCHIO ELEVATO e corrisponde alla situazione di codice 3 del sistema di allertamento; in questo caso è necessario attivare le procedure di protezione civile previste ed in particolare :

  • porre al sicuro la propria autovettura in zone non raggiungibili dall’allagamento
  • salvaguardare, se del caso, beni mobili collocati in locali allagabili
  • assicurarsi che tutti gli abitanti degli stabili siti nelle aree a rischio di inondazione siano al corrente della situazione
  • prestare attenzione alle indicazioni fornite dalla radio, dalla TV o dalle autorità
  • se si risiede a livelli inondabili, chiedere ospitalità ai vicini; se si abita ad un piano alto, offrire ospitalità ai nuclei familiari che abitano a livelli inondabili
  • porre paratie a protezione dei locali situati al piano strada e chiudere/bloccare le porte di cantine o seminterrati

se non si corre il rischio di allagamento rimanere preferibilmente in casa, ed evitare di usare il veicolo.